Residenza Sanitaria Assistenziale e Nucleo Alzheimer

“La casa siamo noi, solo un po’ più grandi”. Gibran.
rsa-casa-di-riposo-san-giuseppe-esterno-18

L’Istituto San Giuseppe di Villa D’Adda è una Residenza Sanitaria Assistenziale per anziani accreditata dalla Regione Lombardia.
L’accreditamento rappresenta il riconoscimento alla struttura del possesso dei requisiti strutturali, gestionali e organizzativi stabiliti dalla Regione.

La Residenza Sanitaria Assistenziale gestita dall’Istituto San Giuseppe è accreditata e contrattualizzata per l’accoglienza di 220 Ospiti, uomini e donne di norma ultrasessantacinquenni.

Sono dedicati 30 posti al Nucleo Alzheimer, chiamato Nucleo Arcobaleno, in cui vengono accolte persone affette da demenza con gravi disturbi comportamentali.

    La Residenza Sanitaria Assistenziale è una struttura residenziale finalizzata ad offrire percorsi di accoglienza, cura e assistenza a sostegno delle famiglie con anziani non autosufficienti. Per ogni Ospite viene infatti definito un percorso individualizzato di assistenza, che tiene conto dei suoi bisogni e delle sue capacità e che vede coinvolti tutti gli operatori medici, infermieri, educatori, fisioterapisti e personale assistenziale in un progetto di affiancamento alla famiglia, nella cura del proprio caro.

    Ogni giorno vengono proposte attività riabilitative, di socializzazione e a carattere assistenziale che si integrano tra loro, offrendo ad ogni ospite la possibilità di poter partecipare a numerose iniziative, sempre nel rispetto dei suoi tempi, delle sue inclinazioni e potenzialità. 

    Il Nucleo Alzheimer è un reparto, collocato al secondo piano della Residenza Sanitaria Assistenziale in cui, le caratteristiche ambientali e strutturali e la specifica preparazione del personale, rendono particolarmente efficace e adeguata l’assistenza alle persone affette da demenza grave che necessitano di particolare protezione ed assistenza.
    Come viene evidenziato dalla letteratura, l’ambiente di vita del paziente affetto da demenza può accentuare o, al contrario compensare e migliorare, i disturbi comportamentali. La nostra attenzione all’ambiente strutturale unitamente ai programmi assistenziali ed educativi quotidianamente realizzati nel Nucleo Alzheimer perseguono l’obiettivo di garantire una buona qualità di vita dell’Ospite accolto.

    Domanda di ingresso

    La famiglia interessata a presentare domanda di accoglienza all’interno della Residenza Sanitaria Assistenziale può telefonare all’Istituto o recarvisi direttamente chiedendo un colloquio con la Direttrice. Il colloquio è finalizzato ad una prima conoscenza diretta tra la famiglia e l’Istituto.

    Per la presentazione della domanda di ingresso è necessario compilare i modelli predisposti dall’Asl di Bergamo, disponibili presso la portineria o scaricabili dal sito internet dell’Istituto o dal sito dell’ASL. La domanda di ingresso, completa in ogni sua parte, deve essere consegnata presso la portineria dell’Istituto da lunedì a sabato dalle 09.00 alle 18.00.

    L’operatore della portineria verifica che la domanda di ammissione sia completa (compresa la firma sul modulo di autorizzazione al trattamento dei dati personali D.Lgs. 196/2003) e, in caso positivo, consegna alla famiglia una ricevuta di avvenuta presentazione della domanda di ingresso.

    Nel caso in cui la documentazione non fosse completa, l’utente trattiene tutta la modulistica e viene invitato a ripresentarsi con la domanda d’ingresso completa.

    È necessario inoltre allegare:
    – Fotocopia della carta d’identità e del codice fiscale dell’anziano;
    – Fotocopia tessera sanitaria ed eventuali esenzioni ticket.

    pulsante-download-rsa-domanda-in-ingresso-2 download-scheda-sanitaria-rsa download-scheda-sociale-rsa

    Criteri per l'accesso

    Le domande di ingresso vengono esaminate dalla Direzione e dal medico geriatra.
    In caso di idoneità al ricovero in struttura la domanda di ingresso viene inserita nella lista d’attesa formulata secondo i criteri stabiliti dall’istituto, criteri che tengono principalmente conto della residenza dell’anziano, delle condizioni psicofisiche e della situazione familiare ed abitativa.
    In caso di cambiamento nella situazione sanitaria e/o socio familiare la famiglia è tenuta a darne comunicazione per iscritto alla Direzione, consegnando le certificazioni sanitarie aggiornate, al fine di consentire l’eventuale aggiornamento della posizione nella lista d’attesa.

    Liste d'Attesa

    La data di presentazione della domanda di ingresso non rappresenta criterio significativo nella definizione della lista d’attesa.
    Le liste d’attesa vengono aggiornate ogni mese. Nel rispetto delle legge sulla privacy è garantito il diritto ad essere informati della posizione occupata in lista d’attesa previa richiesta alla Direzione.
    La richiesta di ricovero ha durata annuale.

    L’Accoglienza e la presa in carico dell’Ospite

    Consapevoli di quanto sia straordinariamente delicato il momento dell’ingresso, l’Istituto ha organizzato un percorso di accoglienza per i nuovi Ospiti volto a rendere più sereno ed accogliente possibile l’inserimento dell’anziano e a facilitare la reciproca conoscenza tra la famiglia e gli operatori.

    Il coinvolgimento e la partecipazione attiva della famiglia è fondamentale per una buona elaborazione del ricovero in Istituto. Solo nella collaborazione reciproca tra operatori e famiglia è possibile realizzare un’assistenza individualizzata, che valorizzi la storia, i vissuti, le esperienze di vita, e che sia in continuità con il passato.

     

    Rette giornaliere 2017

    Camera Tripla € 53,80
    Camera doppia € 58,40
    Camera singola con bagno in comune € 62,30
    Camera singola con bagno privato € 65,80
    Nucleo Alzheimer € 65,80

     

    Per Conoscere tutti i servizi e le attività organizzate nella struttura e prendere visione delle rette di degenza Vi invitiamo a consultare la Carta dei Servizi della Residenza Sanitaria Assistenziale di Seguito Allegata.

    download-carta-dei-servizi-rsa